Informativa sui Cookie

PROVE di PULL-OFF: METODOLOGIA DI INDAGINE

La prova di pull-off è una tecnica di indagine semidistruttiva che permette la misura della resistenza a trazione o della resistenza allo strappo di un materiale applicato ad un sottofondo, come ad esempio i rivestimenti murari (malte di finitura, intonaci o altro). Tale prova si effettua praticando sulla superficie del materiale da indagare un’incisione circolare di diametro 50 mm, per una profondità almeno pari allo spessore del rivestimento, mediante un apposito carotiere, in modo da isolare la zona oggetto di indagine. Si procede poi incollando sulla superficie un disco metallico, su cui si applica, perpendicolarmente, una forza di trazione, tramite un martinetto dotato di un manometro tarato, fino a quando non avviene una frattura sul piano di contatto tra il rivestimento ed il supporto.

i

Scarica un esempio di relazione di prove di pull-off

Applicazioni

  • Determinazione della resistenza a trazione di intonaci, malte, o altri tipi di rivestimenti di pareti in muratura o in conglomerato cementizio
  • Determinazione della resistenza allo strappo di intonaci, malte, o altri tipi di rivestimenti di pareti in muratura o in conglomerato cementizio

Strumentazione

PULL-OFF – MANOMETRO – SENSORE DI PRESSIONE

Normativa di riferimento

UNI EN 1015-12 Metodi di prova per malte per opere murarie – Determinazione dell’aderenza al supporto di malte da intonaco esterno ed interno

UNI EN 1542 Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture di calcestruzzo – Metodi di prova – Misurazione dell’aderenza per trazione diretta