Informativa sui Cookie

E’ stata eseguita dalla ditta RGM PROVE una prova di carico sul ponte in provincia di Rovigo che collega le sponde dell’Adige tra Badia Polesine e Piacenza d’Adige, e che costituisce il prolungamento della A31 (Vi-Ro). Si tratta di un ponte strallato composto da cinque campate, per una lunghezza totale di 590 metri. La campata centrale è sorretta da 16 coppie di stralli ancorati a due antenne tubolari in acciaio, mentre le altre campate sono sostenute da pile. L’impalcato è costituito da tre travi principali in acciaio disposte longitudinalmente ad un interasse di 8500 mm.

La prova è stata eseguita monitorando l’andamento deformativo dell’impalcato caricato mediante 26 automezzi e alcuni martinetti oleodinamici. In quest’ultimo caso sono state utilizzate opportune zavorre per contrastare l’azione di spinta dei martinetti. Durante le fasi di carico sono stati monitorati gli spostamenti dell’impalcato e della sommità delle antenne, e sono state rilevate le tensioni di lavoro degli stralli tramite opportune celle di carico. Il rilievo degli spostamenti è stato effettuato mediante l’impiego di quattro teodoliti posizionati a monte e a valle del ponte, lungo i due argini del fiume Adige.